09-11-2018

ResponsabilitÓ professionale. Il Ministero della Salute seleziona le 293 societÓ scientifiche accreditate per scrivere le linee guida

ResponsabilitÓ professionale. Il Ministero della Salute seleziona le 293 societÓ scientifiche accreditate per scrivere le linee guida
Il Ministero della Salute ha pubblicato l’elenco delle società scientifiche e associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie, abilitate a produrre linee guida cui i medici e gli altri operatori sanitari dovranno attenersi nello svolgimento della propria attività, in attuazione dell’articolo 5 della Legge 8 marzo 2017, n. 24 (Legge Gelli) e del Decreto ministeriale 2 agosto 2017.  
Nell'elenco risultano iscritte 293 società e associazioni, che hanno superato la valutazione sul piano amministrativo, in quanto hanno presentato tutte uno statuto aggiornato successivamente all’entrata in vigore del Decreto ministeriale. L'elenco sarà aggiornato ogni due anni.

Il Presidente e il Consiglio Direttivo Nazionale con estrema soddisfazione comunicano che FeDerSerD, la Federazione Italiana degli Operatori dei Dipartimenti e dei Servizi delle Dipendenze, è iscritta nell'elenco pubblicato dal Ministero.
Essere parte di questo elenco istituzionale delle società medico scientifiche e delle associazioni tecnico-professionali è per FeDerSerD motivo di grande soddisfazione ed è un risultato che rappresenta il riconoscimento dell'attività e del lavoro svolto in tutti questi anni nell’interesse del sistema dei servizi e di tutti i professionisti che vi operano: Medici, psicologi, assistenti sociali, infermieri, educatori che quotidianamente lavorano con i pazienti e le loro famiglie, che sanno affrontare gli aspetti organizzativi e di management, che attivamente si impegnano a migliorare la professionalità del proprio lavoro, ritenendo che la scienza non sia separata dalla pratica.
FeDerSerD, una Federazione di professionisti impegnati a sviluppare e consolidare interventi clinici e preventivi su basi scientifiche, nell’interesse della persona e della società civile,  si impegna ogni giorno per essere riferimento scientifico ed organizzativo attraverso attività di informazione, attività di prevenzione, proposte di formazione ECM e aggiornamento professionale nel campo del consumo, abuso, dipendenze e patologie correlate, la promozione di rapporti con le istituzioni nazionali e regionali e la promozione di  una cultura del management nel settore delle dipendenze.