03-02-2017

Una delegazione di FeDerSerD Ŕ stata ricevuta giovedý 2 febbraio a Roma dal Sottosegretario del Ministero della Salute On. Davide Faraone

Una delegazione di FeDerSerD Ŕ stata ricevuta giovedý 2 febbraio a Roma dal Sottosegretario del Ministero della Salute On. Davide Faraone
Una delegazione di FeDerSerD è stata ricevuta giovedì 2 febbraio a Roma dal Sottosegretario del Ministero della Salute On. Davide Faraone. L'incontro e' stato voluto e chiesto dalla Federazione per sottolineare la situazione critica in cui si trovano oggi in Italia i servizi pubblici per le dipendenze. La vicepresidente Nazionale FeDerSerD Roberta Balestra e il Segretario Esecutivo Nazionale Guido Faillace hanno portato all'attenzione del Governo i temi più scottanti sul tappeto: la grave carenza di personale e il perdurare di troppi operatori in una condizione di precariato, le liste di attesa e i nuovi compiti assegnati ai SerD dalla legge appena varata sui LEA, le troppe differenze tra le Regioni, l'importanza per la società di contare su un efficace sistema di intervento per la cura delle dipendenze. FeDerSerD ha proposto al Sottosegretario l'Istituzione di un gruppo di lavoro presso il Ministero della Salute, da realizzare con l'apporto degli operatori dei SerD e del privato sociale, per fare il punto, a partire dai dati, della attuale situazione e per individuare le iniziative opportune e fattibili da attivare nel più breve tempo possibile.
FeDerSerD si è impegnata a promuovere nella prima metà dell'anno un congresso nazionale ed alcuni eventi regionali proprio sulle prospettive organizzative dei servizi per le dipendenze nei sistemi sanitari e sul valore dell'approccio specialistico. Il Sottosegretario ha assicurato la massima attenzione ed ha garantito le iniziative opportune per accogliere la proposta di lavoro.
 
Roma, 3 febbraio 2017